GOADA 2030 riunisce enti pubblici e privati, di qualsiasi nazionalità, che intendano collaborare per realizzare gli obiettivi comuni fissati dalla rete

La rete GOADA 2030 nasce nel 2022, per impulso dell’Unione Montana Valli Orco e Soana (IT) e del Comune di Kongoussi (BF), in collaborazione con le associazioni Equiliberi (IT) e AJPEE (BF).

Nonostante le sue origini siano da collegare agli sforzi compiuti da enti italiani e burkinabé, la rete è aperta alla partecipazione di qualsiasi attore si rispecchi nei valori e negli intenti collettivi perseguiti da GOADA 2030, indipendentemente dalla sua nazionalità.

Per entrare a far parte della rete, gli enti sottoscrivono un Protocollo d’Intesa che copre i diversi settori di intervento e che impegna i singoli attori a collaborare, ognuno con i mezzi di cui dispone, per il raggiungimento degli obiettivi comuni di GOADA 2030.

PROMOTORI
ADERENTI
SOSTENITORI

Otto per Mille della Chiesa Valdese

Privato (IT)

Regione Piemonte – Relazioni Internazionali e Cooperazione

Pubblico (IT)

Fondazione Compagnia di San Paolo

Privato (IT)

Unione Montana Valli Orco e Soana

Pubblico (IT)

Fondazioni e cittadini del territorio

Privato (IT)

Banca Territori del Monviso

Privato (IT)